logo elabo bianco

Il bando Isi Inail 2017 è un’opportunità da cogliere al volo per le aziende che investono in sicurezza. Lo stanziamento complessivo è ingente: oltre 249 milioni di euro da erogare come finanziamenti a fondo perduto. L’incentivo copre il 65% del costo di interventi migliorativi delle condizioni di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, da poche migliaia di euro fino ad oltre 100 mila. Il bando è aperto ad imprese di ogni dimensione e categoria. Da quest’anno anche ad agricoltura e terzo settore. Le domande si possono presentare dal 19 aprile al 31 maggio 2018.

Progetti finanziabili

Isi 2017 è l’ottava edizione del bando Inail. Il finanziamento complessivo è suddiviso su sei assi e su base regionale/provinciale. Ogni azienda può presentare un solo progetto afferente a una sola delle tipologie previste:

La domanda Isi Inail 2017

L'ammissione della domanda Isi Inail 2017, (a differenza di OT24, un altro bando Inail simile), prevede un percorso in tre step. Requisito di base per i progetti è il miglioramento delle condizioni minime di legge in materia di salute e sicurezza.

  1. I richiedenti, accedendo al portale web Inail dal 19 aprile al 31 maggio 2018, comunicano i dati necessari a stabilire l’ammissibilità del progetto.
  2. Le imprese ammesse ricevono un codice identificativo da utilizzare durante il “Click day” (in data da definirsi) in cui deve avvenire l’inoltro della domanda.
  3. Le domande sono inserite in graduatorie in base all’ordine cronologico di ricezione. Quelle in posizione utile potranno accedere al finanziamento.

Accedere ai finanziamenti

Una domanda è ammissibile in base a una serie di parametri relativi all’azienda e al suo progetto. Si tratta di criteri non particolarmente stringenti. La difficoltà di accedere ad Isi Inail 2017 è legata al modo di creazione delle graduatorie. Per dirla in breve: nel “Click day”, chi primo arriva meglio alloggia. I progetti vengono ammessi fino al raggiungimento dell’importo destinato ad uno specifico asse in una determinata regione/provincia. Le aziende a quel punto hanno 30 giorni per presentare la documentazione attestante l’effettivo possesso dei requisiti.

Siamo a disposizione per offrirvi la consulenza necessaria a individuare gli interventi più adeguati alla vostra azienda e predisporre la documentazione tecnica da presentare per partecipare al bando Isi Inail 2017. Per qualsiasi informazione, contattaci. Ci trovi ad Arzignano, in provincia di Vicenza.

E_LABO SRL
Via dell’Industria 48/C int.1 - 36071 Arzignano (VI)
C.F. e P.IVA IT 03093450249 | REA VI - 298371
Tel: 0444 478406 | E-mail: e-labo@e-labo.it
Created by Hassel Omnichannel
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram